Tag

, , , , , , ,

immagine dalla rete

•Riesco a raggiungere certi livelli di lagna che lévate.
Sarà che ho collezionato frustrazioni (ma chi non lo fa?), potenziali occasioni mancate (ma chi non lo fa? …NON LO FATE??? Fuori da questo blog, via! Su! Vergognatevi!) e occasioni meramente immaginate (uh, ne ho da darvene in prestito… Perché non in vendita? Ancora credo che possano tornarmi utili in futuro, so’ genovese inside),  ma, certe volte, mi prende una voglia irresistibile di attaccare con un lamento epico, ‘na voglia repressa di annoiarmi della mia voce, di sparare a zero su quello che ho e di autocommiserarmi di quello che non ho.
Mi chiedo quanto resisterò prima di mettermi in imbarazzo e di farmi rispondere in malo modo. Mi chiedo anche se crescerò mai e supererò questa tendenza inutile.
Intanto mi presento alle selezioni per Miss Lamentosa 2012 (2013?): concorrenti tremate!

•L’ultima cosa da fare la mattina appena svegli è guardare Grey’s Anatomy -beh, sì, certo, ammenoché non si voglia iniziare con un magone colossale da smaltire e con degli occhi da pianto da sfoggiare in giro.
Che poi credo (sono stata seguace di ER, Grey’s anatomy non l’ho mai seguito -ero già satura di “LO STIAMO PERDENDO!”) di aver beccato, per caso, le due puntate più pese dell’intera serie.

•Ok, non sono io ad avere un culo infallibile per le puntate pese, è proprio Grey’s Anatomy che è peso di suo.
Dopo quelle due puntate ne ho viste un altro paio. Sì, finirò nel tunnel, già lo so. Sì, va bene, già ci sto dentro di brutto. Anche a questa doppietta mi sono ritrovata a fissare il soffitto e a tirare su col naso (do, don sodo cobbossa, è la forza di gravità) pur di non lasciare scivolare giù segni della mia disperazione -esatto, disperazione. Alla visione di Grey’s anatomy, non piango per la storia o per i personaggi, no: io piango per il mondo intero. Però pure gli sceneggiatori, e che è??? Essantapace trovatevelo un altro modo per esorcizzare le vostre fobie, ma cosa ho fatto io di male? No, ma davvero: accompagnate più spesso i bambini al parco, trovatevi un hobby, adottate un cucciolo al canile, iniziate un corso di cucina, distraetevi un po’, eccheccavolo!

•La vocina della Grey non mi piace.

•È Patrick Dempsey a risollevare le sorti del telefilm, oooohhhh yeah! HE IS HOT!

•Qualora non si sapesse, avere un buon libro da leggere ha degli aspetti negativi, eccome. Da quando ho iniziato a leggere Memorie di una Geisha non riesco ad addormentarmi e a svegliarmi a un’ora decente, passo la giornata ad agognare qualche occasione per leggere (devo andare alla posta? Speriamo ci sia fila! Devo andare dal medico? Dimmi che ci mette tanto a ricevermi!) e aspetto l’ora di andare a letto manco fosse l’appuntamento del giorno (vabbe’ che andare a dormire è l’obiettivo della mia giornata dal liceo in poi, sic).

•Sono giunta alla conclusione che la polvere, per me, non è un problema. Questa può tranquillamente stratificarsi e moltiplicarsi impunemente dove vuole e niente: lei non dà fastidio a me e io non do fastidio a lei. È quando inizio a spolverare che inizio a starnutire fuori controllo. È evidente, no? Non è la polvere a darmi problemi.

•Finalmente mi sono imbattuta in Lanterne Rosse alla tv, dall’inizio inizissimo -non stiamo qui a parlare della mia incultura cinematografica, questa è un dato di fatto. Purtroppo non sono riuscita a finire il film ma, alla luce di quello che ho visto, posso dire che non è così difficile capire come abbia fatto la protagonista a impazzire (-ho spoilerato? Appena un po’, mica ho detto tutto tutto). Sì, il sistema di umiliazione, svilimento, annientamento della propria persona, sì vabbe’. Ma il canto di Meishan? Cioè, io avrei perso la brocca per molto meno.

Gong Li è bellissima.
L’unica cosa che mi fa rimpiangere di non essere un uomo -a parte l’assenza di un bagno nel raggio di chilometri quando ne ho bisogno, you know… -è l’avere perfettamente in mente quali donne corteggerei se davvero fossi un uomo -o se solo trovassi le donne attraenti, certo. Chissà perché ho le idee chiare su cose che ne vita non mi serviranno mai a nulla… Buffo, no? Non che corteggiare Gong Li possa servirmi a nulla nella vita, comunque, uomo o non uomo.

Annunci