Tag

, , , , , , , ,

foto dalla rete

foto dalla rete

Perché, ammettiamolo, questo mio bel desiderio non si realizzerà -e non dico nemmeno di quale desiderio si tratti così tra vent’anni potrò rileggere questo post e non associare questa delusione a quella attuale ma all’ultima che avrò avuto all’epoca (esatto: non ho mai capito ‘sta storia del bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto, io divido la gente in chi vede solo opportunità e in quelle che si fissano sulle delusioni -e conto di continuare a vedere delusioni anche tra vent’anni). Ciononostante, così come questo bel desiderio non si realizzerà -anche se mi faceva una gran paura (come un po’ tutti i miei desideri, fifona che sono!), non sarà la fine del mondo.

Le ragioni per cui non sarà la fine del mondo sono:

•perché potrò continuare ad ascoltare il mio coinquilino quando suonerà la chitarra, chiuso in camera sua. Sì, il suono attutito della chitarra, e soprattutto quello degli arpeggi, mi dà i brividini -e a me, i brividini, piacciono;

•perché potrò ancora godere del sole che batte sul balcone dalla mattinata fino alle 4 quando inizia a salire l’umidità e a insinuarsi il freschettino infido del pomeriggio;

•perché avere il cuore spezzato vuol dire che si avrà un cuore rimarginato, un giorno. Di delusioni non si muore -così dicono. Secondo me non fortificano manco, ma l’importante è che si sfugga alla morte, no? -Ma soprattutto per una questione di orgoglio, guardate.
-Come è morto tizio?
-Stroncato da una delusione.
No, no, ne va dell’onore;

•perché è, almeno per il momento, rimandato il rischio di ritrovarsi ad allevare geloni e a sbatterci continuamente contro -i geloni mi si fanno al minimo accenno di freddo; quello di urtarci contro è un mio talento innato;

•perché ho così tanto cioccolato in dispensa da poter salvare il mondo da una sua eventuale fine -o almeno risollevare gli animi di noi poveri morituri, che già non mi pare da poco;

•perché finché non sarò portata a fare un bilancio (e il concludersi di un ciclo, anche solo per l’inizio di un altro, ne ispira sempre uno, oltre ai benedetti propositi) il mondo non può essere così alla fine. Tutto ciò che mi evita di fare un bilancio -un’occasione per mettere ordine nella propria vita e migliorarsi, mi dicono dalla regia -è una benedizione. Anche le regie toppano, diciamocelo; e basta con ‘sto mettere ordine per mandare immancabilmente tutto all’aria!

•perché dovrò pur sopravvivere?! Dovrò pur autoconvincermi che non è poi la fine del mondo?!

•perché solo la fine del mondo è la fine del mondo.
Spero.

Annunci