Tag

, , , , , , , , ,

foto da qui

foto da qui

•Si possono far coincidere tante cose in un giorno -il salutare (all’alba) un’amica che torna a casa, la lezione di spagnolo, la consegna di un curriculum, la doccia (sì, sì, scherzateci, la doccia per me è un impegno), una visita medica, una classe da dare dall’altra parte della città, la spesa, una classe di salsa e la pubblicazione di un post nel blog -, ma, nonostante tutti gli incastri riescano non si sa come, non si riesce a evitare di incontrare continuamente coppiette in piena tenerezza primaverile lungo il proprio cammino.
Sono comunque orgogliosa di poter dire che non provo invidia o insofferenza per le stesse -anche se sì, mi hanno messo alla prova -, solo che non riesco a frenare la tristezza che mi viene quando le vedo coccolarsi. Tutti abbiamo bisogno di coccole.

•La nuova frontiera della polpetta è il cumino. Una rivelazione.

•Sono riuscita a vivermi così male un rifiuto, ma così male, che quel rifiuto non era più solo un rifiuto, era il rifiuto di tutti. E se è già difficile affrontare che qualcuno non ti voglia, figuriamoci avere la sensazione che tutto il mondo ti allontani da sé… Sono le generalizzazioni a fregarmi, comunque.

•La salsa, più si balla, più viene voglia di ballarla. Ti credo che è così ballata in Sud America!

•Si può arrivare alla bellezza di 27 anni e scoprire che il tonno rimane indigesto… La vita fuori dalla casa dei miei, quella vita a base di pasta al tonno, è superata. Sono spacciata. E sto pure invecchiando: ci sono alimenti che iniziano a rimanermi sullo stomaco, uffa.

Annunci